Impronte sull’acqua – Prefazione di Ivan Fedeli

copertina_marotta

La parola risulta dunque un a-priori: è lingua-madre
e genera senso attraverso scarti, urti, flessioni, ellissi,
ossimori. La parola scatena reazioni di immagini,
è essa stessa immagine e dato reale.

Continua a leggere

Annunci

Impronte sull’acqua – Postfazione di Luigi Metropoli

copertina_marotta

Il compito della parola è quello di trovare un senso nei segni
spesso illeggibili della realtà e della storia (privata o umana),
è quello di porre un argine alla deriva, al disordine
che pur fonda il reale.

Continua a leggere

Douve. La voce dell’ombra tra fiamma e gelo

phoenix_detail_from_aberdeen_bestiary

Se lo spazio naturale è il luogo della verifica di una condizione
senza salvezza, la poesia si riconosce in figure e forme epurate
dalle incrostazioni della storia, in un rapporto tra sostanze
immutabili e primordiali.

Continua a leggere